C REGIONALE: 10^ DI ANDATA
ROMANO BK - XXL BERGAMO 83-62



Campionato di C Regionale - 10^ Giornata di Andata
Romano Basket - XXL Bergamo 83-62 
(25-24, 44-44, 61-54)
Romano: Armanni 22, Bellazzi 2, Fagiuoli 10, Gualandris 14, Raimondi 19, Ghislandi 2, Loda, Albani 12, Barcella 2, Gjergji ne, Costelli. All. Colonnello
XXL: Caffi 2, Sironi 10, Mora 17, Parsani 15, Monzio, Zanlucchi 4, Padova 4, Montagnosi 4, Monticelli, Locatelli 6, Pagnoncelli. All.Devicenzi

Assai piacevole il derby che è andato in scena alla Palestra di Via Cavalli di Romano di Lombardia. Quando le difese hanno la peggio sugli attacchi, il pubblico si diverte, ma in questo match, la differenza l'ha fatta proprio il cambio di intensità dei locali negli ultimi due quarti (solo 18 punti subiti, al cospetto dei 44 dei primi 20 minuti!). L'XXL di coach Devicenzi parte davvero fortissimo, con Mora protagonista assoluto del primo parziale con 3/3 dall'arco dei 3 punti (7-14 al 5^). Romano, con out Cozzi e il totem Malgarini, trova ottime risposte da capitan Gualandris, protagonista nei primi minuti e continuo su tutti i 40 minuti. Gli ospiti subiscono la rimonta, ed Armanni-Raimondi cominciano a scaldare la mano dalla distanza. Locatelli tira troppo presto e regala 3 secondi a Fagiuoli per convertire da metà campo il primo sorpasso sulla sirena (25-24 al 20^).
I lunghi locali hanno grossi problemi di falli. L'assenza di Galbiati pesa non poco sotto i tabelloni per i cittadini, e il peso dell'attacco è in mano a Mora e al "playmaker" Parsani. L'ex mancino è una sentenza nel tiro da fuori, e l'XXL prova a scappare via più volte (29-36 e 36-44 i parziali maggiori). L'appoggio di Barcella nell'ultima azione del quarto vale il 44-44 dell'intervallo.
La partita è apertissima e piacevole, anche se i locali hanno certamente molta più pressione, vogliosi di dimostrare ai propri tifosi quanto davvero possa dare questo gruppo, invertendo la rotta dell'ultimo mese. Armanni è il leader, Raimondi la certezza e Gualandris la bandiera consapevole del proprio ruolo. Nel terzo parziale arriva la prima zampata con l'impronta netta del capitano locale (56-49), e l'XXL si gioca quanto prima la carta della zona 3-2 per tamponare l'emorragia. Il play locale la buca con continuità creando per se e compagni ottime soluzioni. Il break decisivo giunge immediato ad inizio quarto quarto, con il furto e la bomba di Raimondi, replicata da Albani in transizione nell'azione successiva (69-56). I ragazzi di Devicenzi subiscono il colpo, ed il solo Mora proverà vanamente a dare qualche scossa. Romano gestisce il gap, e taglia le gambe agli avversari con le triple dei coMVP Armanni-Raimondi in due azioni concluse alla fine dei 24 secondi.
Romano si gode le grandi risposte avute sul campo dai giocatori del gruppo storico, mentre l'XXL sa d dover ripartire dalla difesa, sperando di recuperare quanto prima Galbiati e Sartori. Da segnalare la prestazione di Sironi, certamente il migliore sotto le plance per gli ospiti!
errebi

Nessun commento:

Posta un commento