SALVEZZA CENTRATA... ROMANO PUO' FESTEGGIARE! ISEO KO IN RIMONTA....


Romano Basket - Basket Iseo 80-78
(17-15, 11-13, 17-28, 35-22)
Romano: Armanni 11, Bellazzi 4, Gualandris 7, Pirotta ne, Raimondi 20, Scaravaggi 10, Prandelli 15, Gritti 7, Malgarini 6, Cozzi. All.Colonello
Iseo: Coppi 5, Zanini 4, Caramatti 20, Bassi, Cancelli 22, Saresera 2, Ben Houmane 13, Baroni, Facchi, Crescini 12, Zani. All.Leone

Partita a dir poco rocambolesca alla Palestra Comunale di Romano di Lombardia! I padroni di casa cercavano i due punti centrare una salvezza che giungerebbe grazie ad un girone di ritorno maiuscolo sotto l'attenta guida di coach Colonnello, mentre gli ospiti son in corsa per il primo posto, in attesa di sapere la sfida fra Manerbio e Sansebasket Cremona. L'inizio di Caramatti fa pensare ad una serata stellare per la guardia bresciana... Il 2-9 porta la sua firma! I biancoblu pescano dalla panchina, ma è sempre Raimondi a svegliare i compagni. La partita non pare certamente una di quelle che rimangono negli annali. Gli attacchi non brillano, il risultato rimane in equilibrio per 20^ minuti. Al riposo, il tabellone segna 28-28. Il totem Malgarini, che aveva avuto un ottimo impatto lascia per un leggero infortunio muscolare, mentre è palese la difficoltà per alcuni giocatori assoluti protagonisti nelle serate migliori! Ad inizio terzo quarto, grazie ad un paio di acuti di talento della coppia Crescini-Caramatti il Basket Iseo pare poter scappare via.. Bomba dopo bomba, la formazione di Leone scava il gap. Appena Romano pare rientrare a contatto arrivano sistematicamente delle giocate essenziali da un ottimo Cancelli! I bresciani toccano anche il +11 a fine terzo quarto dopo la tripla sulla sirena di Ben Houmane. Armanni scuote immediatamente i compagni con un'altra conclusione dalla lunga distanza, Raimondi ruba e Scaravaggi è un fattore! Tornati a -5 (55-60) con la bomba dell'ala trevigliese, ancora Cancelli segna col fallo.. A 3 minuti dalla fine qualcosa cambia!!! Tre triple consecutive firmate Armanni e Prandelli, riportano sul 70-71 a 1.40 dalla sirena finale. In uscita dal timeout, Crescini segna in penetrazione e dopo l'1/2 dalla lunetta di Armanni, colpisce dai 6.75 su una pessima difesa sul pick and roll dei locali (71-76). Prandelli viene invitato in lunetta e l'ennesimo 1/2 toglie inerzia ai locali, se non che nel possesso successivo, il furto di Raimondi su tramuta nel fallo antisportivo di Caramatti! Ancora 1/2 (73-76). L'ala mancina dell'Evolut segna dalla media ad una trentina di secondi dal termine, mentre sull'azione successiva Zanini colpisce in penetrazione (75-78). A 17 secondi dalla fine, Raimondi impatta dai 6.75! Il pubblico esplode, ma il bello deve ancora venire. La squadre rientrano in campo finito il minuto di sospensione, ed il play ospite tira dalla media ad 8 secondi dalla fine con una scelta al quanto scellerata. Capitan Gualandris, recupera il rimbalzo, e con un coast to coast realizza l'appoggio della vittoria e della salvezza della compagine orobica...












Nessun commento:

Posta un commento