C REG - 2^ GIORNATA DI RITORNO:
SANSEBASKET-ROMANO BASKET 64-78


 
HAPPY SANSE CREMONA-EVOLUT ROMANO LOMBARDO BASKET 64-78
PARZIALI: 21-13, 32-29, 52-53

HAPPY SANSE CREMONA: Campanini, Frigerio n.e., Antoniazzi 5, Trovati 4, Coccoli 5, Viola 14, Budassi n.e., Moretti 4, Canova, Guzzoni 18, Bodini 11, F.Cocchi 3. All.: Riboldi.
Usciti per 5 falli: Trovati 32’ (54-56) e Guzzoni 40’ (62-76), falli antisportivi a Guzzoni 16’ (26-25) e Campanini 30’ (50-49).

EVOLUT ROMANO LOMBARDO BASKET: Pirotta n.e., Armanni 14, Bellazzi 4, Barcella 15, Duiella n.e., Raimondi 18, Gualandris 14, Ciaccio, Costelli n.e., Cozzi 7, Gritti 6, Scaravaggi. All.: Colonnello.
Uscito per 5 falli: Scaravaggi 40’ (62-78), falli antisportivi a Scaravaggi 8’ (16-8) e Barcella 32’ (56-58).

ARBITRI: Cassago di Bovezzo (BS) e Giacopuzzi di Salò (BS).

Seconda sconfitta interna del 2014 per la Happy Sanse Cremona che davanti al pubblico amico della Spettacolo cede contro i bergamaschi della Evolut Romano Lombardo che in rimonta si impone con il punteggio finale di 64 a 78. Per questa gara coach Riboldi è costretto a rinunciare a Galbarini (infortunato alla caviglia) e schiera lo starting five composto da Trovati, Coccoli, Viola (recuperato dopo l’influenza che lo ha colpito nella giornata tra mercoledì e giovedì), Guzzoni e Bodini. Dall’altra parte invece coach Colonnello è costretto a rinunciare a Prandelli (infortunato), Malgarini e Duiella (in panchina a causa dell’influenza) e risponde con Armanni, Barcella, Raimondi, Cozzi e Gritti. La gara dopo un inizio equilibrato vede l’allungo dei padroni di casa che trascinati da Guzzoni e Viola doppiano gli ospiti sul 16 ad 8 dopo 5’, costringendo coach Colonnello al time out. Alla ripresa Scaravaggi commette un fallo antisportivo e Filippo Cocchi fa 1 su 2 dalla lunetta regalando il massimo vantaggio ai cremonesi sul 17 ad 8; mentre il tempo si chiude con il vantaggio sostanzialmente immutato e chiuso sul 21 a 13 per la Happy. Nel 2°periodo un gioco da 3 punti riporta a +9 la Happy sul 24 a 15, poi la Evolut trascinata da Raimondi piazza un parziale di 2 a 10 riportandosi a -1 sul 26 a 25 al 16’, costringendo coach Riboldi al time out. Alla ripresa del gioco Guzzoni commette un fallo antisportivo e Gualandris pareggia i conti a quota 26, poi nel finale altro mini allungo dei cremonesi che grazie ad una tripla di Bodini si riporta a +6 sul 32 a 26, e nei secondi finali Raimondi e Bellazzi mandano le due squadre al riposo con i padroni di casa avanti di sole 3 lunghezze sul punteggio di 32 a 29, con coach Riboldi che deve fare a meno di Trovati e Guzzoni gravati di 4 e 3 falli; mentre dall’altra parte coach Colonnello deve rinunciare a Gritti e Scaravaggi gravati di 3 falli a testa. Al rientro dagli spogliatoi la Evolut si riporta a -2, ma i cremonesi si riprendono e poco dopo si riportano sopra di 8 lunghezze prima di subire il ritorno degli ospiti che nei secondi finali complice un fallo antisportivo a Campanini dapprima pareggiano a quota 50 con un tiro libero di Gritti, poi con una tripla di Armanni si portano per la prima volta in vantaggio e chiudono il 3°quarto avanti di una sola lunghezza sul risultato di 52 a 53. Nel quarto finale coach Riboldi perde subito Trovati per 5 falli e si trova con Guzzoni con 4 penalità, Romano invece subisce un altro fallo antisportivo stavolta di Barcella che permette a capitan Coccoli di riportare per l’ultima volta a contatto i locali sul 57 a 58 al 32’, poi allungo ospite che grazie a Gualandris e Barcella si invola a +9 sul 57 a 66 al 35’, costringendo coach Riboldi al time out. Alla ripresa delle ostilità gli orobici allungano ancora toccando il massimo vantaggio sul 62 a 78 con 2 tiri liberi dell’Mvp Raimondi che mette la parola fine alla gara.

Gabriele Grassi

Nessun commento:

Posta un commento