…NIENTE DA FARE




HAPPY SANSE CREMONA-GLOBAL  PROJECT ROMANO BASKET 73-54
PARZIALI: 13-15, 35-21, 57-39
HAPPY SANSE CREMONA: Campanini 1, Amadi 10, Antoniazzi 2, Trovati 7, Coccoli, Viola 9, Galbarini 6, Moretti 2, Guzzoni 23, Bodini 13. All.:  Riboldi.
Nessuno uscito per 5 falli.
GLOBAL  PROJECT ROMANO LOMBARDO: Zoljan 5, Bellazzi n.e., Scaravaggi 5, Costelli, Gualandris 4, Turco 8, Andreol 4, Cozzi 14, Barcella 12, Colombo 2. All.: Braga.
Usciti per 5 falli: Cozzi 35’ (65-46) e Barcella 40’ (72-53), fallo tecnico a Colombo 30’ (53-39).
ARBITRI: Gibilaro e Saponaro di Milano.
Pronto riscatto della Happy Sanse Cremona che dopo la batosta subita la scorsa settimana in quel di Treviglio si riprende superando davanti al pubblico amico della Spettacolo i bergamaschi della Global Project Romano Lombardo con il risultato finale di 73 a 54. Per questa gara coach Riboldi recupera Campanini e Moretti che prendono il posto di Bozzetti e Cocchi e schiera lo starting five composto da Trovati, Coccoli, Galbarini, Guzzoni e Bodini; mentre dall’altra parte coach Braga reduce dalla vittoria casalinga con il fanalino di coda Mozzo è costretto a rinunciare a Duiella, Armanni e Malgarini e presenta in panchina per onor di firma Bellazzi anch’egli infortunato e risponde con Scaravaggi, Gualandris, Turco, Cozzi e Barcella. La gara vede un buon inizio degli ospiti che dopo pochi minuti sono avanti sullo 0 a 6 con 4 punti di Barcella, ma la Happy non molla e poco dopo con 2 triple di Trovati, un canestro di Bodini e di Guzzoni ribalta il punteggio portandosi a condurre sul 10 ad 8  al 6’. Nel finale di tempo leggeri vantaggi per gli ospiti che chiudono i primi 10’ avanti di sole 2 lunghezze sul punteggio di 13 a 15, ma con coach Braga costretto a rinunciare a Scaravaggi gravato di 3 falli. Nel 2°periodo partono bene gli ospiti che con un canestro di Colombo si riportano avanti sul 13 a 17, poi la Happy trascinata da Guzzoni e Galbarini piazza un parziale di 9 a zero e si riporta avanti sul punteggio di 22 a 17 al 13’, con coach Braga costretto al time out e con Zoljan gravato anch’esso di 3 falli. Alla ripresa delle ostilità la Happy blinda la propria difesa e grazie ad un parziale di 13 a 4 va al riposo con 14 lunghezze di vantaggio sul risultato di 35 a 21 grazie ad una tripla allo scadere di Bodini e nonostante la scarsa percentuale dalla lunetta,  e con Guzzoni ed Amadi autentici dominatori sotto i tabelloni. Al rientro dagli spogliatoi il pallino del gioco è sempre in mano ai locali che mantengono sempre un vantaggio intorno alle 15 lunghezze, vantaggio che si dilaterà solo nei secondi finali del 3°periodo quando Colombo viene sanzionato di un fallo tecnico e Guzzoni porta la Happy avanti per 57 a 39 al 30’. Nell’ultimo quarto gli ospiti complice le scarse rotazioni sprofondano sino a -24 sul 68 a 44 al 34’, ma nel finale con i cremonesi già appagati recuperano parte dello svantaggio arrivando a sfiorare le 20 lunghezze di ritardo, nonostante le uscite per falli de lunghi Cozzi e Barcella.Il prossimo venerdi si torna tra le mura amiche di Romano contro la formazione  NBB Brescia che nelle ultime giornate sta avendo un ruolino di marcia paragonabile alle prime della classe.Serve sicuramente una partita perfetta per poter sperare in una vittoria che sarebbe fondamentale per evitare la lotteria dei Play Out.
forza romano basket
gabriele

Nessun commento:

Posta un commento