…SABBIE MOBILI

Albino Basket – Global Projet Romano Basket 75-59
(17-14, 32-25, 51-44)
Albino Basket: Gregis 3, Orlandi 16, Gritti 13, Mazzoleni 12, Roggeri 5, Gibellini 4, Comerio 16, Piantoni
6. All.Maltecca
Global Projet Romano: Zoljan 1, Bellazzi, Scaravaggi 2, Gualandris 13, Malgarini 12, Turco 5, Andreol,
Duiella 6, Cozzi 16, Barcella 4. All. Carioli.
Arbitri: Longhena di Nuvolenta (Bs) e Giacopuzzi di Salo (Bs)
Una posta in palio pesante quella del derby bergamasco di domenica fra Albino e la Global Project:
vincere per entrambe le squadre sarebbe significato interrompere una lunga striscia di sconfitte
consecutive e soprattutto guadagnare punti preziosi per allontanarsi dalla zona retrocessione. E
ancora una volta a lasciarci le penne è Romano, che incappa così nella quarta sconfitta consecutiva
(e ora il conto sale vertiginosamente: siamo a 9 sconfitte nelle ultime 10 partite).
Finisce 75-59 una partita condotta fin dal primo minuto di gioco dalla giovane squadra dell'ex
romanese Roberto Maltecca, con Romano che tenta l'inseguimento per tre quarti di partita senza
però riuscire mai a portare il gap sotto i tre punti di distanza. A fare male fra le file di Albino sono
soprattutto gli esterni, che mettono in difficoltà Romano prima con Orlandi (16 punti) e poi con
Gritti e Comerio (rispettivamente 13 e 16 punti), a cui si aggiunge l'ottimo lavoro difensivo dei
lunghi.
I cinque minuti di partita iniziali sono tutti targati Orlandi, che mette a segno i primi nove punti
della sua squadra tutti da dietro l'arco dei tre punti. Nonostante tutto però Romano resiste all'impatto
e riesce a limitare i danni chiudendo il primo quarto 17-14. Nel secondo sono ancora gli ospiti che
tentano un timido allungo, ma nella seconda metà della frazione di gioco Duiella prende in mano la
situazione e facendo valere il fisico sotto canestro riporta i suoi a meno due. La situazione sembra
girare a favore di Romano, e coach Carioli decide a un minuto dalla fine di chiamare il time-out e
sfruttare al meglio il momento buono dai suoi: il rientro è però tragico, e Albino riesce nuovamente
ad allungare chiudendo la prima metà di gara in vantaggio di sette lunghezze.
Romano però non ci sta, e al rientro dalla pausa lunga tenta di nuovo di ricucire il gap riuscendo
ad avvicinarsi senza però ancora una volta ritrovare la perfetta parità. Albino ne approfitta per dare
il colpo di grazia: Gritti prima va a segno da tre dopo aver fatto saltare a vuoto Gualandris, poi
sfrutta il blocco di Piantoni per riportare i suoi a più nove. Coach Carioli chiama il time-out, ma
ormai il danno è fatto: Romano prova il tutto per tutto, ma cominciando l'ultimo quarto sotto di sette
lunghezze non fa altro che peggiorare le cose.
La situazione è sempre più critica per la Global Project, che un po' alla volta sta scivolando verso
i bassifondi della classifica. Venerdì prossimo in casa ci sarà un'altra guerra in famiglia contro
l'XXL Bergamo, squadra ben più solida rispetto ad Albino che attualmente occupa il quarto posto
in classifica. Sarà una partita difficile per coach Carioli e compagnia, ma ormai tutte le squadre che
si trovavano dietro in classifica sono passate e da adesso in poi il cammino sarà soltanto in salita. A
Romano serve necessariamente un cambio di ritmo per poter evitare di affrontare i play-out, proprio
a partire da venerdì.
forza romano basket
edo

Nessun commento:

Posta un commento